GJD e Basson CCTV “accendono la luce di notte”

Il nuovo sistema GJD/Basson, che prevede l'installazione di 20-30 sensori D-TECT per ogni struttura, funziona perfettamente e ci ha aiutato a risolvere tutti i nostri problemi.

Una volta installati in tre siti di grandi dimensioni adibiti a vivai nel Kent, i sensori wireless D-TECT X di GJD e le telecamere di Basson Trade CCTV hanno rappresentato una soluzione decisamente efficiente ed economica a un problema che affliggeva da tempo i proprietari.

In merito a questa scelta, il responsabile delle operazioni del Polhill Garden Centre, Mark Novell, ha dichiarato: “I sistemi che adottavamo in precedenza erano del tutto insoddisfacenti e ben poco efficaci.  Spesso, i sensori non rilevavano o ignoravano completamente la presenza di intrusi, e le immagini acquisite dalle telecamere durante la notte erano davvero scadenti. Dopo molte ricerche, abbiamo trovato due alleati importanti in Basson Trade CCTV e GJD, che erano sicuri di riuscire a risolvere tutti i nostri problemi lavorando di comune accordo.  Martin Mc’Cormick di Basson Trade CCTV mi disse testualmente: “Quando avremo portato a termine il lavoro, sarà come accendere la luce di notte”.  E adesso posso dire che non si sbagliava affatto, perché il nuovo sistema GJD/Basson, con 20-30 sensori D-TECT per ogni struttura, funziona perfettamente e ci ha aiutato a risolvere tutti i nostri problemi”.

Rob Bullen di Basson ha dichiarato in proposito: “Da una valutazione iniziale del sito di installazione, era evidente che il cliente non disponeva di sistemi di sicurezza in grado di assicurare la copertura necessaria.  Spesso, i rilevatori non si attivavano in presenza di intrusi, e le immagini acquisite erano poco nitide e in bassa definizione.  L’installazione delle nostre unità IRB2-84VHQ e BVHQ ha rivoluzionato la qualità delle immagini,  permettendo di identificare chiaramente gli intrusi e di mettere in atto immediatamente le contromisure necessarie”.

Greg Stuttle, Business Development Manager di GJD, ha aggiunto: “Provvederemo a installare in via preliminare i nostri sensori wireless GJD, per offrire un rilevamento affidabile, con un sistema facile da configurare e in grado di durare nel tempo.  La differenza tra queste unità e quelle installate in precedenza non è di poco conto.  Per dirlo con le parole di Mark Novell, “adesso si può contare sul fatto che, se un intruso riesce a introdursi furtivamente, verrà non solo rilevato, ma anche registrato”.  Il nostro cliente è decisamente soddisfatto della soluzione che abbiamo messo a disposizione, e anche noi siamo lieti di averlo aiutato”.